Polizia Munidipale: Tutela del Consumatore - Attività di Vigilanza

E-mail Stampa
none-stemma
Tutela del Consumatore - Attività di Vigilanza
 
La tutela del consumatore non può riguardare soltanto interventi legati ad emergenze e/o segnalazioni. Il controllo continuo ha un assoluto valore di prevenzione dei danni che illeciti o negligenze potrebbero provocare.
 
Nella tabella che segue sono state descritte tutte le sfaccettature del controllo di vigilanza.
 
Vigilanza per i diritti dei disabili

Le persone diversamente abili godono di una particolare tutela nel Codice della Strada che impone agli enti proprietari di garantire l’effettivo abbattimento di ogni ostacolo che  impedisce o limita  la fruizione della strada o delle sue pertinenze.

La Polizia Municipale pone particolare attenzione alle tematiche della sosta dei veicoli al servizio delle persone diversamente abili. Hanno priorità le richieste di intervento sanzionatorio a tutela del diritto alla mobilità e dignità di chi ha maggiori difficoltà.

L’attività di vigilanza svolta degli agenti verte al controllo capillare dei veicoli che occupano gli spazi riservati, e al corretto utilizzo del permesso da parte del possessore e dell’utilizzatore, nonché alla gestione dei parcheggi riservati alla singola persona che devono essere eliminati quando il titolare cambi residenza o deceda.
 
Vigilanza aree mercatali

L’attività degli Agenti si concretizza con la presenza sul mercato cittadino per l’espletamento delle procedure di “
apertura del mercato” attraverso l’assegnazione giornaliera dei posteggi, il rilevamento delle assenze e delle presenze per il successivo inoltro al Settore Amministrativo competente ai fini dell’aggiornamento delle graduatorie previste dalla legge.
Provvedono inoltre al ritiro dei voucher relativi al pagamento del canone quotidiano previsto per gli operatori che occupano i posteggi in assegnazione giornaliera.
 
Vigilanza attività commerciali ed esercizi pubblici

 


Alla Polizia Municipale compete il controllo degli esercizi commerciali, degli esercizi di somministrazione (bar, ristoranti, birrerie) e dei pubblici esercizi (discoteche, night).
In particolare viene posta accurata attenzione al rispetto di quanto attiene alla “tutela del consumatore”:
  • vendita a peso netto delle merci;
  • esposizione dei prezzi;
  • etichettatura dei prodotti alimentari;
  • corretto svolgimento delle vendite di fine stagione (saldi)
  • rispetto degli orari di vendita.
Più approfondite informazioni possono essere visionate nel Regolamento di Polizia Urbana
 
Vigilanza controllo suolo pubblico;

 

 
L’attività della Polizia Municipale è relativa al controllo generale del territorio e alla legittimità delle occupazioni medesime.
 
Le richieste di  autorizzazione (scrica il modulo) per traslochi e lavori edili urgenti devono essere comunicate al Comando della Polizia  Municipale.
Il personale del Corpo impegnato nel controllo delle occupazioni del suolo pubblico, con dehors, ponteggi o cantieri, verifica:
  • il titolo autorizzativo;
  • la conformità dell'occupazione.
Vigilanza e Controllo dei Circoli Privati

I
“Circoli Privati” non necessitano di alcuna autorizzazione per apertura, in quanto l’Art 18 della Costituzione stabilisce che “I cittadini hanno diritto di associarsi senza autorizzazione per fini che non siano vietati dalla Legge”.

Il soci fondatori del Circolo, dopo aver ottenuto l’affiliazione da un Ente riconosciuto dal Ministero dell’Interno, comunicano al Comune l’inizio della attività ed eventualmente anche della somministrazione di cibi e bevande (previa comunicazione all’ASL).

Più approfondite informazioni possono essere visionate nel Regolamento di Polizia Urbana
 
La Polizia Municipale si occupa di controllare la conduzione dei Circoli Privati, ed in particolare verificano che:
  • le attività imprenditoriali a scopo di lucro non vengano “mascherate” da Circoli Privati;
  • l’ingresso riservato ai Soci venga effettivamente rispettato;
  • all’ingresso sia presente personale che vieti l’ingresso ai non Soci;
  • venga esposto il cartello con la dicitura “Ingresso riservato ai Soci”;
  • vengano esposti i titoli autorizzatici riguardanti la somministrazione e l’affiliazione;
  • venga esposto il listino prezzi;
  • il divieto di fumo venga rispettato;
  • suoni e rumori non siano udibili dall’esterno.
You are here: