Polizia Municipale: Sanzioni - Esibizione Documenti

E-mail Stampa
  none-stemma  Sanzioni -  Esibizione Documenti

 

Il Conducente del veicolo deve avere con sé i seguenti documenti: 
  • la carta di circolazione;
  • certificato di circolazione del veicolo o certificato di idoneità tecnica per i ciclomotori;
  • il certificato di idoneità tecnica per macchine agricole od operatrici;
  • la patente di guida valida per la categoria del veicolo condotto;
  • autorizzazione per l’esercitazione alla guida per quella categoria di veicolo (e/o documento personale di riconoscimento);
  • certificato di assicurazione obbligatoria e contrassegno.
L'assenza di uno di questi documenti, perché non esibito o perché non mancante, comporta l'applicazione di un asanzione pecuniaria a carico del conducente ed una sanzione accessoria che impone l'onere per il conducente o il proprietario dei documenti di esibire i documenti.

Cosa deve fare l’interessato

L’interessato è invitato di norma, a presentarsi entro 20 giorni presso un qualunque ufficio di polizia o direttamente presso il Comando di appartenenza dell’agente verbalizzante, per esibire il documento non esibito.

 

Cosa capita se non vengono esibiti i documenti

L’inosservanza a quanto intimato dall’agente verbalizzante comporterà l’applicazione di una ulteriore sanzione amministrativa pecuniaria di € 419,00 per violazione all’art. 180 c. 8 del codice della strada.
Inoltre, oltre all’applicazione della sanzione anzidetta, la mancata esibizione dei documenti entro il giorno fissato determina l’applicazione della stessa sanzione prevista per la loro inesistenza (es. circolazione senza la prevista copertura assicurativa, se non esibita la copertura assicurativa; guida di veicolo senza la patente di guida, se non viene esibita la patente di guida ecc.).
 
Cosa può verificarsi con l'esibizione dei documenti

Se alla verifica risulta inesistente qualche documento (mai rilasciato o revocato ecc.) oppure se dall’esamina degli stessi emergono delle irregolarità, verranno applicate, a seconda dei casi, le violazioni previste dal CDS (ad esempio: patente scaduta di validità, omessa revisione della carta di circolazione, assicurazione scaduta di validità o veicolo senza copertura assicurativa; mancato uso di lenti durante la guida prescritte dallo stesso documento di guida).
 
Eventuali altri documenti necessari alla guida
  • patente di guida prescritta per l’istruttore per l’esercitazione di guida;
  • patente di guida prescritta e/o l’attestato di qualifica professionale per l’istruttore di scuola guida durante l’esercitazione di guida;
  • certificato di idoneità alla guida (o patente) e un documento di riconoscimento per il conducente di ciclomotore;
  • contrassegno assicurativo per ciclomotore;
  • la specifica autorizzazione prescritta o libretto cisterna o il certificato ATP per veicolo adibito a trasporto cose;
  • la autorizzazione prescritta per veicolo adibito ad uso diverso da quello risultante dalla carta di circolazione;
  • l’autorizzazione prescritta relativa alla targa prova per veicolo adibito a circolazione di prova;
  • possesso di CAP o CQC (o certificato di idoneità), per conduzione di veicoli su cui sono previste tali prescrizioni.
Documenti che devono essere esposti

Il contrassegno dell’assicurazione obbligatoria
, che deve essere esposto nella parte anteriore dl veicolo, sia che questo si trovi in sosta od in circolazione.
Deve, altresì, essere esposto sul parabrezza o sul cruscotto del veicolo il permesso di transito e/o sosta, rilasciato dalla Pubblica Amministrazione interessata.

Se non è esposto il contrassegno assicurativo verrà applicata, a carico del proprietario o del trasgressore, la sanzione relativa alla omessa esposizione del contrassegno assicurativo, di Euro 25,00.
La mancata esposizione del permesso di transito e/o sosta potrà generare l’accertamento della relativa violazione che si sarebbe evitata in virtù dell’autorizzazione rilasciata correttamente esposta.

P.S.: I documenti da presentare all’ufficio di polizia, se rilasciati da autorità italiane, possono essere esibiti (anche via fax) in fotocopia autenticata con dichiarazione sostitutiva di atto notorio realizzata in autocertificazione.

You are here: